Un percorso di partecipazione per 4 Comuni

Il piano strutturale intercomunale

Avvisi

Il 7 dicembre si sono chiusi i termini per la presentazione dei contributi al piano strutturale intercomunale (PSI).

L’Ufficio di Piano sta prendendo visione degli elaborati pervenuti, circa 100, per valutarne la coerenza con gli obiettivi del Piano stesso al fine di trarne utili contributi al progetto complessivo. Nel frattempo si sono conclusi i primi workshop, uno dedicato alle tematiche ambientali ( leggi il report) e l’altro all’organizzazione dello spazio pubblico.

Con i prossimi appuntamenti partecipativi di cui è in corso di definizione il nuovo calendario, il percorso si arricchirà di un nuovo focus strategico e culminerà con l’organizzazione di un “Crowdlab”, evento pubblico di ispirazione e confronto, previsto al termine di tutto il percorso partecipativo.

Sono ancora consultabili i generosi contributi di #progettazionilibere che hanno dato spunto al workshop dedicato allo spazio pubblico .

 

Martedì 17 novembre

Laboratorio “un patto per l’ambiente – verso il green deal della Piana” Scarica il...

Martedì 22 dicembre

Laboratorio “Il futuro delle aree produttive – strategie per la rifunzionalizzazione del comparto...

Riparte “Progettiamo la Piana”, il percorso partecipativo per la redazione del nuovo Piano strutturale intercomunale (PSI) dei Comuni di Capannori, Altopascio, Porcari e Villa Basilica.

Nel mese di luglio viene istituito un “punto mobile di ascolto”, una postazione itinerante che girerà per le piazze dei quattro comuni e con il supporto di facilitatori esperti, oltre che del personale tecnico dell’amministrazione, raccoglierà il contributo della cittadinanza e fornirà informazioni utili alla comprensione dello strumento urbanistico in corso di redazione.

 

Cos’è il piano

Il Piano Strutturale Intercomunale (PSI) è lo Strumento della Pianificazione Territoriale previsto dalla Legge Regionale n. 65/2014; è il luogo di incontro, armonizzazione ed interrelazione con la strumentazione urbanistica sovraordinata (regionale e provinciale), e svolge un ruolo importante nell’indirizzare e coordinare i diversi strumenti di pianificazione: costituisce un ruolo fondamentale per la programmazione operativa.

CONTINUA A LEGGERE

Il percorso partecipativo

Due fasi per permettere a tutti di conoscere il piano ed esprimersi su di esso:

  1. Informazione e promozione
  2. Partecipazione

SCOPRI DI PIÙ SULLA PARTECIPAZIONE